Vai menu di sezione

Piano dell'Unione 2018-2020

Il Piano dell'Unione è lo strumento partecipativo di programmazione e pianificazione che costituisce l'atto di indirizzo generale delle politiche amministrative dell'Unione.

La copertina del Piano

Ai sensi dell'articolo 17 della legge regionale n. 26 del 2014, il Piano dell'Unione è lo strumento partecipativo di programmazione e pianificazione che costituisce l'atto di indirizzo generale delle politiche amministrative dell'Unione anche al fine dell'armonizzazione delle politiche tributarie e della formazione e sviluppo del capitale sociale, inteso quale insieme di relazioni tra unità produttive, capitale umano e servizi che rendono un territorio attivo e attrattivo dal punto di vista sociale ed economico. Il Piano, sulla base dell'analisi della situazione socio-economica condivisa dai principali portatori di interesse operanti nell'ambito territoriale di riferimento, assegna all'amministrazione dell'Unione gli obiettivi prioritari da perseguire individuando tempistiche e modalità di realizzazione.

Il Piano dell'Unione ha durata triennale.

Il Piano dell'Unione è approvato entro il 30 settembre di ogni anno per consentire l'avvio della concertazione di cui all'articolo 7, comma 2, della legge regionale 2015, n. 18 (La disciplina della finanza locale del Friuli Venezia Giulia, nonché modifiche a disposizioni delle leggi regionali 19/2013, 9/2009 e 26/2014 concernenti gli enti locali).

Contatti: Gaetano Simonetti - tel. 0428 90351 interno 926

Pagina pubblicata Giovedì, 22 Marzo 2018

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto